giovedì 3 marzo 2016

Nail art semplice e d'effetto



Buongiorno ragazze, nuovo post sul blog ed oggi, per la prima volta, vi parlerò di nailart.

Circa sei mesi fa, dopo 3 anni, ho tolto la ricostruzione alle unghie e adesso mi diletto con delle semplici nail art, ovviamente quando ho tempo quindi praticamente quasi mai.

La nail art di oggi è molto semplice e veloce, avrete bisogno solamente di:

- Base;
- Smalto colorato e smalto bianco;
- Top coat
- Dotter;

Prima di iniziare io sistemo sempre le unghie con una limetta e poi addolcisco i bordi con un mattoncino.

Applico la base e lascio asciugare il tempo necessario, questa base è la HARDENING BASE di ESSENCE mi trovo molto bene, non che sia indurente ma almeno fa aggrappare bene lo smalto.

Adesso è il momento dello smalto colorato, io ho scelto il rosso ma qualsiasi altro colore sarebbe andato bene, faccio due passate e la lascio asciugare abbastanza.
Lo smalto che è ho usato è il GEL FINISH di AVON nella colorazione ROSES ARE RED, Questi smalti sono incredibili, hanno una durata pazzesca circa 7/10 giorni, sono coprenti e lucidissimi.




Quando sono sicura che lo smalto è asciutto, con l'aiuto di un dotter e lo smalto bianco, comincio a fare i pois. Sull'anulare inizio con i pois che delimitano il french, traccio la linea come più mi piace e poi riempio con altri pois.

 Per quanto riguarda il pollice invece, faccio prima il pois centrale e continuo con gli altri, ne faccio una a destra e uno a sinistra alternandoli, così via via che lo smalto si esaurisce sulla punta del dotter i pois saranno sempre uno più piccolo dell'altro, ma in maniera graduale.
 


Finito di fare la nail art bisogna aspettare che lo smalto si asciughi molto bene, in quanto se i pois non fossero ben asciutti si potrebbero creare delle brutte striature. Asciugato lo smalto, una bella passata di Top Coat per lucidare l'unghia. Il mio top coat del momento è il BETTER THAN GEL della ESSENCE STUDIO NAILS, ve lo consiglio vivamente è molto valido come prodotto e costa pochissimo.

Bene ragazze questo è tutto, spero che abbiate gradito questo nuovo genere di post, se si fatemelo sapere con un commento qui sotto.
Un bacio, Alessia.



lunedì 29 febbraio 2016

Collaborazione con l'Erboristeria Erbe&salute





sabato 6 febbraio 2016

Evening Skincare Routine


Buongiorno ragazze!!
Ecco qui la seconda parte del post che riguarda la mia skincare, vi ho fatto attendere un po' per questo post ma questo caldo mi uccide e la voglia di stare al pc è nulla :-). Comunque, bando alle ciance, di seguito vi mostrerò tutti i prodotti che utilizzo la sera per struccare la mia pelle e per detergerla ed idratarla al meglio.

Come vi dicevo nello scorso post, la mia pelle sta passando un gran brutto periodo anche se, ultimamente, la situazione sta migliorando. Ho dei "brufoletti" sul mento ed alcune volte mi vengono anche sulle guance per questo motivo ho deciso di acquistare dei prodotti specifici per il mio problema. In questo post vi parlerò di due prodotti in particolare, il GEL DETERGENTE PURIFICANTE ACTEEN e la CREMA ACNET entrambi di BIONIKE. Essendo dei prodotti specifici ho deciso di usarli alla sera per farsi che i prodotti utilizzati abbiano tutta la notte per agire.

STRUCCANTE


Innanzitutto comincio a struccare gli occhi con lo STRUCCANTE OCCHI LENITIVO di GEOMAR. Uno struccante/Acqua Micellare al Bio fiore di Altea che rimuove benissimo il make-up, non brucia e non fa arrossare il contorno occhi.. Quindi strucco bene gli occhi e poi con un sapone neutro finisco di eliminare il trucco dal viso.

DETERGENTE/SCRUB


Subito dopo, per detergere a fondo, utililizzo il GEL DETERGENTE PURIFICANTE della linea ACTEEN di Bionike:

Gel schiumogeno a risciacquo per la pulizia profonda della pelle seborroica e tendente all’acne. Grazie alla presenza di granuli e tensioattivi non aggressivi, consente di pulire a fondo l’epidermide senza irritarla.
L’effetto “scrub” facilita la rimozione delle cellule cornee superficiali, riduce l’ostruzione dei follicoli sebacei e previene la formazione di punti bianchi e punti neri. A pH leggermente acido e con oli essenziali di menta e ginepro, aiuta a mantenere nella norma i parametri fisiologici della cute, rendendola levigata, fresca e pulita. La formula è potenziata da attivi efficaci nel contrastare la crescita microbica. 

Direttamente dal sito Bionike.
Io lo uso un paio di volte a settimana, applico una piccola quantità di prodotto sulle dita e lo massaggio delicatamente su tutto il viso insistendo maggiormente sulle zone dove ho più bisogno.

TONICO

Dopo aver asciugato bene il viso, con un dischetto di cotone, passo il TONICO RINFRESCANTE " ACQUA DISTILLATA ALLE ROSE" di Roberts. Grazie alla sua formula composta dall'essenza di tre rose di qualità superiore dona idratazione ed elasticità anche alle pelli delicate come le mie. Previene la formazione di rossori ed irritazioni dati dagli agenti esterni e se picchiettato sulle zone critiche previene anche le prime rughette.


CREMA

Ultimo step della mia routine serale è la crema di Bionike ACNET per il trattamento e la prevenzione dell'acne:
Acnet Crema è un dispositivo medico per il trattamento topico delI’acne leggera e moderata, caratterizzata dalla presenza di comedoni, papule e piccole pustole, come è in massima parte l’acne vulgaris o giovanile. Basata sull’azione sinergica di acido glicolico al 6% e acido salicilico all’1%, svolge un’equilibrata azione cheratolitica promuovendo il distacco dello strato corneo e il rinnovamento cellulare dell’epidermide. Facilita l’eliminazione dei comedoni (punti neri e punti bianchi) e la pulizia dei follicoli sebacei grazie a un effetto disaggregante diretto sul materiale che ostruisce l’orifizio e a un effetto cheratolitico sull’epitelio del dotto follicolare. La presenza di esteri degli alfa-idrossiacidi e di S-carbossimetil cisteina, che rilascia zolfo, consente inoltre di ridurre la seborrea nella zona trattata. Questi effetti sinergici agiscono sulla pelle acneica riducendo il numero delle lesioni e prevenendo la formazione di nuovi focolai di infiammazione ln tutti quei casi in cui la sintomatologia dell’acne è complicata da processi infettivi e infiammatori intensi, la terapia d’elezione è farmacologica; in questi casi Acnet Crema può essere utilizzata come coadiuvante durante il trattamento o durante la terapia di mantenimento. Grazie alla sua buona tollerabilità Acnet Crema può essere indicata in tutti quei casi cronici che richiedono un trattamento prolungato nel tempo.

Questo è ciò che troverete scritto nel foglietto illustrativo di questa crema.
La applico su tutto il viso, lascio asciugare e poi mi butto tra le braccia di Morfeo ;-)

Questi sono i prodotti che da un paio di mesi uso per la mia routine quotidiana, che dire la combo di questi prodotti su di me sta facendo effetto. Certo, i brufoli ci sono ancora, ma la situaziona sta lentamente migliorando. Incrociate le dita per me.

Ragazzuole questo è tutto, mi raccomando non fate di testa vostra prima di cominciare un trattamento sentite il parere di un dermatologo o di un medico.

Un bacio, Alessia.

venerdì 22 gennaio 2016

MORNING SKINCARE ROUTINE #2


giovedì 14 gennaio 2016

Recensione Chocolate Bar di Too Faced